CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE MPMI LOCALIZZATE NELL’AMBITO DEI DISTRETTI DEL COMMERCIO RICONOSCIUTI DALLA REGIONE CAMPANIA

SOGGETTI BENEFICIARI

I Soggetti beneficiari sono: le micro, piccole e medie imprese comprese nei Distretti del Commercio riconosciuti dalla Regione Campania regolarmente iscritte al REA della CCIAA Territoriale.

ATTIVITA’ BENEFICIARIE                                                                                    

Possono richiedere il contributo i soggetti che dal 1 Gennaio 2019 svolgono attività di commercio al dettaglio identificate dai seguenti codici Ateco:

  – 47.19 – 47.30 – 47.43
  – Tutte le attività dei gruppi: 47.5 e 47.6, 47.71-47.72, 47.75, 47.76, 47.77, 47.78, 47.79, 47.82, 47.87 e     47.89
  – Tutte le attività di commercio, compreso il commercio su aree pubbliche -mercati giornalieri quotidiani- e commercio al dettaglio al di fuori di negozi, banchi e mercati
Restano escluse le attività di somministrazione alimenti e bevande, alberghi, affittacamere, ecc.

REQUISITI

Possono richiedere il contributo le MPMI che:

1. Hanno un’unità locale a far data dal 1 Gennaio 2019 collocata all’interno dell’ambito territoriale del Distretto del Commercio riconosciuto

2. Devono aver subito una riduzione del fatturato

   15% per il valore della produzione da euro 0,00 a 250.000,00.
   20% da euro da 250.00,01 a 1.000.000,00
   25% da euro 1.000.000,01 a 5.000.000,00
   30% oltre euro 5.000.000,00

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il contributo concedibile a titolo di ristoro e senza vincolo di rendicontazione, nelle misura massima della variazione in diminuzione dei ricavi subiti dall’annualità 2020 rispetto all’annualità 2019 (fatturato/corrispettivo) sarà di:

   60% per le imprese con una produzione da 0 a 250.000,00 euro;
50% per le imprese con una produzione da 250.000,00 a 1.000.000,00 euro;
70% da 1.000.000,00 a 5.000.000,00 euro;
30% oltre 5.000.000,00 euro.

Ovviamente verranno esaminate le istanze ammissibili e se l’importo di euro 5.000.000,00 concedibili non sarà sufficiente a soddisfare le richieste si provvederà a ridurre in modo proporzionale il contributo, rimanendo nei 5.000.000,00.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande per il contributo a titolo di ristoro deve avvenire esclusivamente in modalità telematica, dalle ore 16.00 del giorno 27 novembre 2023 e fino alle ore 16.00 al 10 gennaio 2024
La domanda va presentata
esclusivamente dal titolare/legale rappresentante dell’impresa richiedente, unicamente attraverso la identità digitale SPID

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE 

La domanda avverrà in due fasi:
1. Fase di registrazione
2. Fase di invio della domanda e relativi allegati
A corredo della domanda va allegata la seguente documentazione:
1. Dichiarazione di tracciabilità dei flussi finanziari
2. Dichiarazione sostitutiva antimafia
3. Certificazione che attesti la riduzione del fatturato/corrispettivo del 2020 rispetto al 2019 – Copia Bilancio apposita e presentato nel 2019 e 2020

AVVISO !!
L’erogazione del contributo è propedeutica alla regolarità contributiva (Durc) dell’impresa.

COME POSSIAMO ASSISTERTI

1. Rilascio firma digitale e credenziali SPID (se non in possesso)

2. Predisposizione ed analisi documentale
3. Invio e monitoraggio della richiesta del contributo

Vieni a trovarci in sede, siamo in via San Sebastiano a Sala Consilina presso la Banca Monte Pruno.

Contatti

Telefono

+39 0975/52 72 77 - +39 333/ 243 8330

Email

vallodidiano@impresealcentro.it servizi@impresealcentro.it

Indirizzo

Via San Sebastiano, Sala Consilina (SA)

Privacy Policy